Arosio Bernardel. e’ un’azienda del mobile che nasce come bottega artigiana nel 1910.
In piu’ di un secolo di storia e’ cresciuta evolvendosi, cercando di soddisfare al meglio le esigenze del clienti. Dopo un lungo percorso di trasformazione, con passaggi fondamentali durati anche 50 anni come la sede storica di via Como a Lissone, Arosio Bernardel. crea uno storico clienti ,ancora oggi in grado di essere l’asse portante di vendita passando dalla pubblicita’ fatta dai nostri vecchi clienti alle loro nuove generazioni .
Ora l’azienda e’ in grado di soddisfare qualsiasi esigenza progettuale ,anche avvalendosi di una falegnameria in grado di supportare ogni progetto.
Il filo conduttore e’ il design accessibile, arredamenti moderni e giovani per soddisfare le richieste di una clientela esigente ma che guarda con attenzione alla qualita’ / prezzo . Il nostro intento e’ramificare ulteriormente i nostri contatti e portare la nostra esperienza al di fuori del territorio nazionale avvalendoci dalla continuita’ data dall’ultima generazione di Arosio portata avanti con successo dal titolare Norberto Arosio. .
Arosio Bernardel . and ‘ a company that began as a furniture workshop in 1910.
In more’ than a century of history and ‘ grown evolving , trying to meet the needs of customers. After a long process of transformation, even with basic steps lasted 50 years as the historical seat of Via Como in Lissone , Arosio Bernardel . creates a historical customers, still able to be the backbone of sale advertising moving from ‘ made ​​by our old customers to their new generations. Now the company and ‘ able to meet any project requirement , also making use of a lathe to support each project. The thread and ‘ accessible design , modern furniture and young people to meet the needs of a demanding clientele but that looks carefully at the quality’ / price Our ​​intent e’ramificare further our contacts and bring our experience outside of national territory by taking advantage continuity ‘ date from the last generation of Arosio successfully pursued by the owner Norberto Arosio .